side-area-logo

PONTE sul fiume Pescara

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Description

Il nuovo ponte sul fiume Pescara che andrà a realizzarsi nella zona nord occidentale della città permetterà un notevole miglioramento e decongestionamento del traffico veicolare cittadino. Inoltre il suo collegamento con l’asse attrezzato, naturale prolungamento dell’autostrada ROMA-PESCARA, renderà anche più fluido l’accesso al centro urbano e viceversa. Il ponte ha una lunghezza totale di 95 metri e una larghezza di 28 metri divisa in due semi impalcati di 12,35 metri ciascuno con uno spazio centrale di 3,30 metri. L’opera è di tipologia strallata con una antenna principale dell’altezza di circa 50 metri alla quale sono collegati gli stralli, ed una secondaria di circa 37 metri che si interseca con quella principale a circa un quarto dell’altezza. Fra le due antenne è posto un campo di pannelli fotovoltaici per alimentare l’illuminazione del ponte. Le due antenne morfologicamente indipendenti, hanno un andamento curvilineo ed inclinato sia lateralmente sia in asse al ponte, in direzione opposta allo sviluppo longitudinale dell’impalcato. Se questo crea un effetto estetico di particolare pregio, ha peraltro comportato la necessità di un raffinato calcolo di dimensionamento delle varie parti della struttura degli stralli data la particolare geometria delle antenne e dell’impalcato. L’impalcato è metallico, costituito da due cassoncini in acciaio collegati al centro da una struttura reticolare cui si agganciano stralli di sostegno del ponte. L’opera è poi completata con una pista ciclabile e pedonale e due rotatorie in corrispondenza delle due estremità per i collegamenti con la rete viaria. L’opera è stata sottoposta a prove di carico statico e dinamico con frecce massime di inflessione e residue assolutamente trascurabili, a conferma della estrema rigidezza dei ponti strallati.

Info